Annuncio preliminare: Tolkien sotto l’ombrellone!


Sempre più mi capita di trovare persone che chiedono (a me direttamente o no) se c’è qualcos’altro di Tolkien da leggere una volta finiti
– Lo Hobbit
– Il Signore degli Anelli
– Il Silmarillion
– Racconti Incompiuti
 I Racconti Ritrovati e Perduti

Le Avventure di Tom Bombadil
La Realtà in Trasparenza (quest’ultimo una vera rarità, oramai, tra le letture dei neofiti).

Ci sono diversi altri volumi di Tolkien sulla Terra-di-Mezzo e non, ma volendo guardare alla prima categoria, in Italia, come oramai saprete tutti, subiamo da più d’un ventennio una vicissitudine editoriale che non ci consente di fruire dell’intero ciclo di La Storia della Terra-di-Mezzo tradotto. Essendosi il nostro paese relativamente attardato nell’introdurre l’insegnamento della Lingua Inglese in forma obbligatoria anche nella scuola elementare (2004) e comunque con l’apprendimento molto latitante tutt’ora, di fronte all’invito di gettarsi a capofitto e fin dai primi anni liceali nei testi in lingua originale rilevo una generale reticenza, soltanto in parte dovuta all’incremento di costi. I meno giovani difficilmente prendono in considerazione l’idea di imparare da zero una lingua straniera, o di approfondirla fino a leggere fluentemente Tolkien in lingua originale; molti dei più giovani si ritrovano scoraggiati di fronte ad un ostacolo ritenuto (chissà perché? Forse per pessime esperienze scolastiche) insormontabile nel breve periodo.

Quindi bisogna arrendersi a non poter approfondire Tolkien? Nient’affatto!

Gli appassionati che vogliono approfondire sono tanti e la buona notizia è che di strumenti ve ne sono eccome anche in Italiano. Solo, bisogna orientarsi lungo un’altra direzione ed entrare in un’altra logica: quella dei testi di critica. Non libri di, ma libri su Tolkien. Con Tolkien il salto è particolarmente semplice: se avete potuto già leggere i Racconti , non vi è nuovo che l’approccio più adeguato per leggere gli scritti non ordinati per la pubblicazione da Tolkien in vita è una presentazione analitica degli stessi nelle varie versioni, eseguita quasi sempre magistralmente da Christopher Tolkien.

Su Tolkien si scrive tanto e non sempre a proposito. In Italia però abbiamo qualche discreta scuola di saggisti e altri che studiano in autonomia, alcuni proprio nell’ultimo anno riconosciuti nel panorama degli studi più importanti in diversi ambiti.  Parimenti, vari dei migliori – o più incisivi – volumi della storia della critica su Tolkien di sempre nel Mondo sono stati tradotti nell’ultimo decennio. Parliamo di testi che ne approfondiscono le fonti d’ispirazione mitologica, filologica, la filosofia e la teologia sottese o in varia misura emergenti dalle opere di Tolkien, biografie letterarie e critiche che rintracciano negli scritti l’esperienza personale dell’autore, etc. . Risultati accolti e riconosciuti come valevoli sia dalla comunità degli studiosi (in Tolkien particolarmente unita e amica) che dalla famiglia stessa di Tolkien, che negli anni più recenti ha diverse volte affidato la cura editoriale del nuovo materiale a questi stessi esploratori dell’opera del Professore.

Per lo più si tratta di letture assolutamente apprezzabili a qualsiasi livello d’istruzione e assolutamente comprensibili. La predisposizione ai temi più difficili l’offre nientemeno che il fascino che le opere di Tolkien suscitano per prime. O almeno questa è stata l’esperienza del sottoscritto quando ancora muovevo i primi passi nella comprensione della Letteratura (inaugurata proprio da Tolkien). Certo, bisogna sapere quali siano questi maestri e quale sia la loro produzione critica.

Per questo, in una nuova iniziativa su scala nazionale che vi ho accennato già qualche volta (ma che non dispiegherò nemmeno ora), abbiamo pensato di dare dei consigli per i vostri acquisti estivi.

Tolkien sotto l’ombrellone

Volete approfondire Tolkien con i migliori libri di critica? Volete dei consigli per gli acquisti estivi?

Entro poche settimane saranno disponibili tutte le informazioni che vi permetteranno una scelta sui libri giusti per voi, da scegliere tra alcuni di sicuro valore.

Attualmente io e Gianluca qui e in Eldalië abbiamo dato il via ai primi sondaggi d’interesse, nei prossimi giorni potreste trovare analoghi sondaggi in pagine sui social-media. Questo vi farà capire l’entità dell’iniziativa. Se siete curiosi, fate bene! Saprete di più nelle prossime settimane.

Ah, e commentate dicendoci se l’idea vi piace oppure no, mi raccomando.

Vai a 
I consigli
L’importanza della critica tolkieniana

 

Annunci

2 pensieri su “Annuncio preliminare: Tolkien sotto l’ombrellone!”

Facci sapere cosa ne pensi, ma pensaci bene. ;)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...