Lo sguardo di Tolkien ne Lo Hobbit di Jackson

L’Opuscolo, cioè l’operetta, è così chiamata non nel senso di “libricino”, di una breve quantità di materiale scritto dedicata al tema. Opuscolo è il nome della raccolta per via del tema proprio, di per sé non primario in Tolkien: la bontà dell’opera cinematografica di Jackson non incide sul valore assoluto dei testi di Tolkien.
Capire se i film di Jackson sono un veicolo promettente, fertile, delle opere di Tolkien, non è tuttavia marginale: se nella trasposizione è possibile conoscere, conoscere autenticamente, conoscere proprio, Lo Hobbit di Tolkien (assieme ad altre opere) e l’impronta che l’autore vi ha impresso, allora chi vive la propria passione per Tolkien potrà trovare in Jackson un canale preferenziale o anche soltanto utile ad approfondire la propria passione e comprensione.
Per stabilire questo punto, non primario ma nemmeno marginale, Meditazioni Tolkieniane ha deciso di trattare il rapporto tra la trilogia Lo Hobbit di Jackson e il testo di Tolkien in maniera saggistica, come si farebbe per qualsiasi altro aspetto dell’opera tolkieniana.

Lo sguardo di Tolkien ne Lo Hobbit di Jackson

Sezione introduttiva
Capitolo A.1 – Il problema della Fedeltà
Capitolo A.2 – La Cerca, l’Epopea : il Canone e l’invenzione
Capitolo A.3 – La seconda trilogia quale prova di consistenza

Facci sapere cosa ne pensi, ma pensaci bene. ;)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: